Blog fitness

LE VITAMINE COME BIOREGOLATORI

  • [Nota: Consulta l’indice per  visualizzare tutti gli argomenti trattati]

LE VITAMINE COME BIOREGOLATORI

Le vitamine Sono bioregolatori (regolatori di molte reazioni chimiche nella cellula) delle attività metaboliche e delle funzioni cellulari; non hanno funzioni strutturali né forniscono energia. Sono nutrienti dietetici essenziali in quanto non sono biosintetizzabili nell’ospite in quantità adeguate e pertanto devono essere assunte con l’alimentazione. Il nome vitamina, infatti, vuol dire “amine della vita” o “amine vitali”. Come i minerali, sono micronutrienti in quanto vengono introdotte con gli alimenti in basse dosi. Non hanno funzioni strutturali né forniscono energia e la loro carenza causa sindromi da deficienza.

 

Classificazione in base alla natura chimica:

  • vitamine liposolubili: vit A, D, E, K. Possono accumularsi nei tessuti e provocare ipervitaminosi.
  • Vitamine idrosolubili: vit gruppo B e vit.C. Non si accumulano (vengono eliminate con le urine e la sudorazione), pertanto è più probabile che diano origine a situazioni di ipovitaminosi.

Classificazione in base alla funzione:

  • Co-fattori enzimatici: vit A, K, C, B6, B12, Tiamina (B1), Niacina (B3 o PP), Riboflavina (B2), Biotina (B8), Acido Pantotenico (B5), Folti (B9).
  • Anti-ossidanti biologici: vit A, C, E.
  • Co-fattori in reazioni redox: vit E, K, C, Niacina (B3 o PP), Riboflavina (B2), Acido Pantotenico (B5). Possono in un certo senso essere associati al secondo gruppo in quanto possono agire da anti-ossidanti.
  • Ormoni: vit. A e D

Nomenclatura:

Il termine Vitamina è generico che raggruppa una serie di composti appartenenti a gruppi di famiglie.

  • Vitameri: Membri appartenenti alla stessa famiglia (es: retinolo, retinale, acido retinoico = vitameri di vit. A); svolgono la stessa funzione biologica, anche se con un’efficienza diversa.
  • Provitamine: Precursore di una vitamina che assumiamo con la dieta e che diventa vitamina effettiva in seguito a metabolizzazione (es: β-carotene => vit. A).
  • Quasi-Vitamine: Sostanze che in passato sono state definite vitamine per l’uomo e che oggi, pur non potendo mantenere tale definizione (poiché è stato accertato che l’organismo umano riesce a sintetizzarle), sono comunque note come vitamine in altre specie animali (es: la Colina è considerata una vitamina nel pollame; può essere essenziale nelle diete che forniscono limitati gruppi metilici).
  • Pseudo-Fattori: Non sono considerati vitamine in nessuna specie animale.

Stabilità chimica:

  • Liposolubili: si ossidano facilmente (aggiunta di anti-ossidanti nella preparazione per preservarne le proprietà anti-ossidanti; utilizzo della forma esterificata per le vit. A ed E). Sono meno stabili. Vanno protette da : luce, calore, ossigeno, ioni metallici per evitare l’ossidazione.
  • Idrosolubili: sono più stabili, tranne la Riboflavina, la vit. B12 e la vit. B6 che vengono degradate dalla luce ( es: perdita di riboflavina nel latte in bottiglia che viene esposto alla luce) e la Tiamina che è degradata da minime condizioni alcaline. (es: degradazione della tiamina contenuta nei legumi, quando questi vengono messi a bagno con bicarbonato).

Biodisponibilità:

  • Velocità ed entità alle quali una vitamina è assorbita e utilizzata a livello cellulare.
  • Capacità di una vitamina di svolgere la sua funzione dopo che è stata assorbita e distribuita ai tessuti target.

La biodisponibilità è un concetto generale che mette insieme la biopotenza e le condizioni del paziente.

  • differente biopotenza: capacità di un vitamero di svolgere la funzione biologica di quella vitamina. È un fattore intrinseco delle molecole e dipende dalla struttura chimica integrata con condizioni di salute generale dell’individuo.
  • Perdite
  • Effetto della dieta
  • Effetti fisiologici legati all’età
  • Condizioni di salute

Assorbimento:

dipende dalle caratteristiche chimiche e fisiche delle molecole.

  • L’assorbimento delle vit. Liposolubili dipende dalla possibilità di formare ed assorbire micelle; è compromesso nel malassorbimento dei lipidi ( pancreatiti, insufficienze biliari…)
  • L’assorbimento delle vitamine Idrosolubili può avvenire mediante :
  1. Trasporto attivo:B12, vit C, Tiamina (B1), Riboflavina. Sulla membrana ci sono dei trasportatori ATP dipendenti. Tale trasporto viene utilizzato quando ci sono piccoli carichi di vit.
  2. Diffusione facilitata: biotina (B8), Niacina (B3 o PP), Acido Pantotenico.
  3. Diffusione semplice: vit. C, B12, B6, Tiamina (B1), Niacina (B3 o PP), Biotina (B8), Acido Pantotenico (B5), Folati (B9). Tale trasporto si utilizza quando vi è un grande carico di vitamina.

Trasporto:

  • Vitamine liposolubili:

arrivano nell’intestino e attraverso i chilomicroni arrivano al fegato e da qui ai tessuti periferici; le vitamine A e D necessitano di trasporti specifici, la vitamina E utilizza un sistema di trasporto attraverso la membrana dei globuli rossi (carenza di vit. E causa anemia)

Vitamine fegato

  • Legate a Proteine di trasporto non specifiche: l’albumina trasporta riboflavina e vit. B6, le Ig trasportano riboflavina.
  • Legate a Proteine di trasporto specifiche: Riboflavina BP o flavoproteine per la riboflavina, vit B12 per la Transcobalamina.
  • Legate a eritrociti: vit. B6, acido pantotenico e vit B5 nel citoplasma.

 

 

Metabolismo:
es: per la niacina (vit. B3 o PP) e la vit. D, noi introduciamo nel nostro corpo precursori che, in seguito ad Attivazioni Biosintetiche, diventano vere e proprie vitamine.

  • La niacina viene sintetizzata nel nostro corpo a partire dal triptofano (meccanismo di sintesi endogena).
  • La vit D si forma invece a partire dal 7-deidro-colecalciferolo, a causa di una reazione fisica dovuta all’esposizione alla luce.

Attivazione Metabolica: Tutte le vitamine (ad eccezione della vit. E, della vit. C e di alcuni vitameri della vit. K)hanno bisogno di un’attivazione metabolica (es: la vit. B12 deve essere metilata) o del legame ad una proteina.

Escrezione:

  • Liposolubili: escrete con le feci (ad eccezione di alcuni metaboliti polari della vit. A e vit. E che vengono eliminati con le urine).
  • Idrosolubili: vengono espulse con le urine (sia come forma intatta sia come metaboliti polari).

Fabbisogno:

Il fabbisogno di vit. varia con:

  • Età (es: la vit. K è molto importante alla nascita, momento in cui viene somministrata in bolo per evitare problemi di coagulopatie che potrebbero verificarsi)
  • Sesso
  • Stile di vita
  • Attività
  • Abitudini alimentari.

Contenuto reale di vitamine negli alimenti

può discostarsi dal contenuto teorico perché:

  • La conservazione a lungo termine può ridurre il contenuto di vitamine (le patate fornirebbero molta vit. C, ma se sono vecchie di un anno l’hanno persa completamente).
  • Molte vitamine sono termolabili, pertanto il loro contenuto diminuisce in cottura.

Ipovitaminosi

  • Primitive: ingestione di vitamine insufficiente a coprire il fabbisogno fisiologico (in caso di: povertà, non corretta preparazione del cibo, anoressia, manie e tabù {vegani}…ecc.)
  • Secondarie: sono quelle più frequenti e nascono da un alterato assorbimento o alterato utilizzo di una vit. introdotta normalmente (in caso di: difetti della digestione {troppo acido cloridrico a livello gastrico}, malassorbimento, eccessivo uso di farmaci, aumentata eliminazione {diuresi, sudorazione, allattamento}… ecc.)

quindi i gruppi soggetti a maggiori rischi di ipovitaminosi sono: gravide, bambini, anziani, poveri, fumatori, individui sottoposti a diete dimagranti…

Ipervitaminosi (molto rare)

La normale alimentazione non si associa a problemi di ipervitaminosi.

Si può verificare se si utilizzano in maniera impropria degli integratori.

Come per i farmaci, l’uso di integratori va limitato al periodo della vita in cui si ritiene che l’alimentazione non sia sufficiente a coprire il fabbisogno dell’individuo.





Nutrizione di base e sportiva

Blog fitness e aerobica

prada shoes peuterey uk cheap vibram five fingers uk mont blanc pens cheap hollister uk cheap air jordans uk hollister outlet uk gucci belt uk air jordan uk cheap new balance trainers uk parajumpers uk cheap air max 90 prada shoes uk gucci belt cheap nike air max 90 cheap new balance trainers vibram five fingers uk cheap mont blanc pens peuterey sale